Tipi di eccezioni in Java

standard

Il linguaggio Java offre una gamma di tipi di eccezione standard progettati per l'uso in diverse situazioni. In alcuni casi, Java stesso genera queste eccezioni, sebbene tu possa scegliere di lanciarle manualmente con il tuo codice di programmazione, se appropriato. I tipi di eccezioni standard in Java estendono la classe Exception. Le classi di eccezioni tipiche includono IOExceptions, che viene generata quando le operazioni inbound o outbound falliscono.

costume

È possibile creare le proprie classi di eccezione in Java se sono necessarie funzionalità specifiche al loro interno. È possibile creare una classe che estende la classe Exception utilizzando questa sintassi: la classe pubblica SpecialException estende l'eccezione

Spesso non è necessario creare le proprie classi di eccezione, poiché il linguaggio Java fornisce l'accesso a molti oggetti di eccezione specialistici seriali.

rilascio

Se un programma Java incontra determinati problemi, come tentare di leggere un file che non viene trovato, Java stesso genererà automaticamente un'eccezione. In questi casi, gli sviluppatori devono solo gestire l'eccezione, ma in altri casi i programmatori potrebbero voler lanciare esplicitamente un'eccezione in un programma. Ad esempio, se si crea una classe all'interno di un'applicazione Java e si desidera che i parametri del costruttore soddisfino determinati requisiti, è possibile generare l'eccezione se non sono soddisfatti. Per fare ciò, i programmi possono usare questa sintassi: throw new SpecialException ();

composto

In Java, le eccezioni sono selezionate o deselezionate. I contrassegni sono più facili da gestire durante lo sviluppo di un'applicazione in Java, in particolare se si codifica in un ambiente di sviluppo integrato. Questo perché la maggior parte degli IDE richiede di riparare le aree di codice in cui non sono state gestite le eccezioni contrassegnate. Ad esempio, se si programma in un IDE e si include una sezione in cui il codice legge da un'origine dati esterna, ma non si forniscono blocchi "try" e "catch" per gestire le eccezioni, l'IDE potrebbe non compilare il programma fino a quando non lo si fa .

È unset

Il codice Java che introduce la possibilità di un'eccezione non selezionata può essere compilato ed eseguito. Come sviluppatore, scoprirai sicuramente solo queste eccezioni in fase di esecuzione. Un esempio comune di eccezione non controllata è "ArrayIndexOutOfBoundsException", che si verifica quando un programma tenta di leggere una posizione vettoriale non valida. Queste eccezioni sono generalmente il sintomo di errori logici, quindi di solito sorgono durante i test e il debug.

Articoli Interessanti