Quali sono le parti principali di una stampante?

Stampanti a matrice

Chiamate anche stampanti a impatto, le stampanti a matrice usano una testina di stampa, un nastro d'inchiostro e un meccanismo di alimentazione della carta per produrre stampe. Una carica elettromagnetica viene applicata alla testina di stampa, facendo sì che i pin colpiscano il nastro e lo depositino sulla carta. Le testine di stampa possono avere nove o 24 pin; e i punti creati dai perni sono usati per formare lettere e caratteri. Le stampanti a matrice tendono ad essere lente e costose, ma sono in grado di eseguire più stampe su carta con o senza carbone, a causa dell'impatto sul design della testina di stampa.

Stampanti laser

Le stampanti laser sono anche chiamate stampanti di pagine, poiché stampano un'intera pagina contemporaneamente, anziché stampare ciascuna riga separatamente. Queste stampanti utilizzano un laser, un tamburo fotosensibile, una cartuccia di toner, fili corona, un fusore e una lampada a scarica. Il filo corona carica la batteria. Quindi il laser livella il carico sul tamburo in base all'immagine da stampare. Questo processo è molto simile a una foto negativa, poiché il laser elimina il carico delle aree che saranno vuote sulla pagina. La carta viene caricata con un carico opposto del tamburo. Quindi il toner viene attratto dalla carta nell'area di caricamento, creando l'immagine. La carta passa attraverso l'unità fusore per riscaldare il toner e incollarlo alla carta. Una lampada a scarica rimuove qualsiasi carica residua dal tamburo e il processo ricomincia dalla pagina successiva. Le stampanti laser sono veloci, producono stampe di alta qualità e sono estremamente resistenti, rendendole la scelta ideale per le aziende.

Stampanti termiche

Esistono due stili di stampanti termiche. Entrambi usano una testina simile a quella di una stampante a matrice, la differenza principale è che i perni sono riscaldati. Nei sistemi dei vecchi modelli di stampanti termiche, i pin erano collegati a una speciale carta sensibile al calore, creando l'immagine nel punto in cui i pin toccavano la carta. I modelli più moderni utilizzano un nastro speciale con inchiostro di cera. I punti caldi colpiscono il nastro e l'immagine viene trasferita sulla carta. Le stampanti termiche sono utilizzate principalmente come stampanti per ricevute e in vecchi fax.

Stampanti ad iniezione

La stampante più comune in casa è di gran lunga la stampante a getto d'inchiostro (o bubblejet). Queste stampanti utilizzano cartucce di inchiostro, testina di stampa e un gruppo trasversale per svolgere il proprio compito. L'inchiostro viene riscaldato nella cartuccia, forzando una bolla attraverso la testina di stampa, che si diffonde sulla carta. Il montaggio trasversale sposta la testina di stampa sulla pagina mentre la stampa continua. Le stampanti a getto d'inchiostro sono di gran lunga le più economiche da acquistare all'inizio, ma a seconda della quantità di stampa che si desidera effettuare, l'acquisto continuo di cartucce di inchiostro può essere costoso.

Articoli Interessanti