FaceTime può essere utilizzato su un telefono Android?

sfondo

FaceTime è un prodotto Apple progettato per l'uso con iPhone, iPad, iPod Touch e Mac. L'applicazione FaceTime non è compatibile con dispositivi non Apple, inclusi quelli che utilizzano il sistema operativo Android di Google. FaceTime prende il nome per offrire agli utenti Apple la possibilità di effettuare videochiamate utilizzando la fotocamera frontale dell'iPhone 4 e altri dispositivi, consentendo a entrambe le parti di vedere i volti degli altri mentre parlano.

Funzionalità FaceTime

FaceTime è integrato in iPhone 4 e non richiede download aggiuntivi. Puoi premere il pulsante FaceTime durante una normale telefonata per invitare l'altra persona a una chat video o chiamare un altro utente dall'applicazione FaceTime stessa. Puoi passare da una fotocamera all'altra davanti e dietro per mostrare il tuo viso o dare a qualcuno un'idea di ciò che ti circonda. L'applicazione richiede una connessione Wi-Fi per funzionare e da luglio 2011 non funzionerà su reti 3G.

Applicazioni di terzi

Le applicazioni di videochiamata di terze parti sono disponibili nell'app store di Apple e Android Market. Applicazioni come Skype, Fring e Tango ti consentono di effettuare videochiamate da un iPhone con un telefono Android e viceversa. Oltre al Wi-Fi, queste applicazioni supportano anche le videoconferenze attraverso le reti cellulari. Fring supporta anche una funzione di chiamata di gruppo, che consente a quattro persone di partecipare alla stessa videochiamata contemporaneamente.

costo

Le videochiamate FaceTime sono gratuite per gli utenti Apple. Skype, Fring e Tango offrono chiamate gratuite tra dispositivi Android e Apple. Le tariffe possono essere applicate quando si chiamano telefoni fissi o fissi. Consultare lo sviluppatore dell'applicazione specifica in relazione alle sue funzionalità uniche e alle possibili tariffe. L'uso di applicazioni gratuite per le videochiamate non utilizza i minuti del piano mensile del cellulare, ma utilizza i dati. Conoscere i limiti del piano dati per evitare costi aggiuntivi.

Articoli Interessanti