Definizione di unità floppy

storia

Le unità disco flessibili sono state introdotte per la prima volta nel 1971. Il sistema disco è stato progettato da Alan Shubert presso IBM. A quel tempo, i dischi potevano memorizzare solo fino a 100 KB di informazioni. Attualmente, i floppy disk possono contenere 1, 44 MB di dati.

funzione

Le unità disco flessibili funzionano archiviando i dati su dischi floppy. Un disco viene inserito nell'unità e uno speciale braccio magnetico scrive i dati all'interno del disco sul film. Per proteggere i dati, una copertura sottile sopra un sistema a molla è posizionata sulla parte superiore del disco.

dimensione

La prima unità disco flessibile aveva una dimensione di 5, 25 pollici (13 cm). Le grandi dimensioni erano in parte dovute alla capacità di memorizzazione del film utilizzato per contenere i dati. Attualmente, i floppy disk hanno una dimensione di 8, 9 cm. Grazie all'evoluzione tecnologica, le dimensioni potrebbero essere ridotte e la capacità di stoccaggio potrebbe essere aumentata.

tipo

Esistono due tipi di unità floppy: unità tradizionali e unità zip. Le unità zip provengono dalla stessa tecnologia Iomega e memorizzano grandi quantità di dati, utilizzando una tecnologia simile a quella del floppy disk.

avvertimento

Le unità disco flessibili non sono più un metodo di archiviazione dati consigliato. Poiché la capacità massima del disco è di 2 MB, non offre oggi spazio sufficiente per la maggior parte delle applicazioni.

Articoli Interessanti