Definizione del monitor CRT

Come funziona

Un monitor CRT ha un tubo a raggi catodici nella parte posteriore. L'elettricità fa sì che il raggio catodico rilasci elettroni, che accelerano e colpiscono lo schermo. Quando gli elettroni si scontrano con lo schermo, che spesso è fatto di fosforo, si trasforma in fluorescenza per creare un'immagine.

L'interazione tra elettroni e fosforo genera tre colori: rosso, verde e blu. Il monitor CRT utilizza questi colori in diverse combinazioni per formare tutti gli altri colori necessari. Questo è il motivo per cui il cavo del monitor che si collega al computer viene talvolta chiamato cavo RGB.

Il monitor CRT utilizza le informazioni inviate dal computer per creare immagini una per una, essenzialmente "aggiornando" lo schermo un certo numero di volte al secondo. Maggiore è il numero di bibite analcoliche al secondo, più morbide sono le immagini sullo schermo. Una bassa frequenza di aggiornamento provoca l'effetto sfarfallio che si vede comunemente sui vecchi monitor e televisori CRT.

dimensione

I monitor CRT variano frequentemente nelle dimensioni dello schermo da 15 a 21 pollici (37, 5 a 52, 5 cm). Sebbene sia possibile ottenere dimensioni maggiori, diventerebbe poco pratico per un computer desktop a causa della robustezza netta di monitor più grandi. La dimensione valutata è leggermente all'oscuro in quanto la dimensione viene misurata per includere il telaio del monitor.

errori

I CRT sono spesso considerati obsoleti in presenza di display a cristalli liquidi (LCD) o monitor al plasma. Tuttavia, i CRT spesso producono immagini più nitide e chiare rispetto alle nuove tecnologie poiché i CRT possono raggiungere una risoluzione più elevata. Le ragioni per sostituire i CRT con monitor a schermo piatto sono che i monitor a schermo piatto risparmiano spazio ed energia, riducendo in modo significativo le radiazioni.

considerazioni

I CRT creano un contrasto migliore e sono meno costosi della tecnologia dei monitor a schermo piatto, ma sono anche più robusti e più pesanti degli LCD. Gli LCD consumano circa la metà o i due terzi della potenza di un monitor CRT. Sebbene gli effetti negativi sulla salute delle radiazioni CRT (che sono principalmente elettromagnetiche) non siano stati comprovati, procedere sempre con estrema cautela quando si tratta dell'esposizione alle radiazioni.

Futuro dei CRT

I monitor CRT tradizionali non sono più in grado di competere con i monitor LCD o al plasma, ma parlano dello sviluppo di CRT a schermo piatto, che non saranno robusti come i vecchi modelli. L'obiettivo finale della tecnologia di monitoraggio è quello di costruire il modello più economico e sottile che fornisca comunque un'immagine di qualità. Tuttavia, ci sono ancora molte applicazioni per i monitor CRT. I giochi con grafica ad alto movimento funzionano meglio sui monitor CRT che sugli LCD poiché potrebbero avere una sfocatura a causa di problemi di movimento o pixel. Inoltre, i grafici si affidano a cose come un'accurata riproduzione del colore e alti tassi di contrasto, che sono migliori sui monitor CRT.

Tuttavia, a lungo termine il numero di CRT che non vengono più utilizzati continua ad aumentare. L'EPA ha identificato le apparecchiature informatiche utilizzate come uno dei problemi di rifiuti in più rapida crescita in America. Ciò solleva il problema di come lanciare i monitor. In alcuni casi, aziende come IBM compreranno nuovamente i monitor. Anche per pagare i riciclatori per monitor, e il governo offre programmi di riciclaggio gratuiti. Un'altra opzione è quella di donare i monitor a diverse organizzazioni benefiche in cerca di apparecchiature informatiche.

Articoli Interessanti