Come selezionare il calibro del filo per la corrente elettrica

Si noti che i cavi elettrici hanno etichette che dicono "12-3" o "14-2". Il primo numero indica la dimensione del cavo secondo il sistema AWG (American Cable Gauge System). Il secondo numero si riferisce al numero di fili nel cavo, escluso il filo di terra. Ai fini di questo articolo, il primo numero è quello che ci riguarda. Negli esempi nella sezione successiva, noterai che maggiore è il cavo (e la sua capacità attuale), minore è il numero del misuratore.

La scelta del calibro corretto è molto importante, perché se il cavo è troppo piccolo per far passare la corrente, si surriscalda e può causare un incendio.

Consultare le tabelle di riferimento nel manuale "Ugly's Electrical References" o nel "Manuale tascabile di Audel Mechanical Trades". (Nel manuale Audel la tabella si chiama "Capacità attuale"). Vedrai che la scelta più appropriata si basa su due fattori di base. Prima di tutto, che tipo di cavo è? Cioè, il filo sarà all'interno di un cavo o condotto, esposto alle intemperie o all'acqua? Ognuna di queste categorie ha diverse capacità di corrente per ciascun calibro di filo. Secondo, qual è la lunghezza del cavo? Dal momento che ha bisogno di più di 15 metri, è necessario utilizzare un cavo più grande.

In questo articolo supponiamo che utilizzerai un cavo di rame standard, coperto da una guaina, per uso interno.

La capacità corrente (nota come amperaggio) dipende dagli artefatti che si collegano al circuito. Un fornello elettrico, ad esempio, richiede 40 amp, 240 volt. Se cerchi 40 amp nel tavolo, vedrai che è necessario un filo numero 8. Il forno a microonde e il frigorifero necessitano, ciascuno di essi, di un circuito individuale di 20 amp. Nella tabella, 20 amp corrispondono a un filo numero 12.

È molto facile scoprire quali sono le esigenze di una cucina, un frigorifero o un forno a microonde, perché ogni apparecchio ha un circuito dedicato. Tuttavia, non tutti i circuiti sono così semplici. I circuiti di illuminazione, ad esempio, potrebbero avere due corpi illuminanti e 5 o 6 prese per lampade, televisione o apparecchiature audio. Per prima cosa dovrai scoprire quanti amplificatori sono necessari nel circuito. In un circuito da 120 volt, è necessario aggiungere le potenze richieste da tutti i manufatti e le luci e dividere per 120 (gli amplificatori equivalgono a watt divisi per volt).

Per fare un esempio: sul retro della TV e del sistema audio, è indicato che le tue esigenze sono rispettivamente di 130 e 185 watt. La scatola dei cavi è di 400 watt. Guardi di quale potenza ha bisogno ogni lampadina. Se si utilizzano lampadine fluorescenti compatte, sono necessarie 5 unità da 27 watt ciascuna. Aggiungi tutto per raggiungere 850 watt. Dividi questo importo per 120 e raggiungi 7 ampere. Vai al tavolo e vedi che 7 ampere sono comodamente nella categoria 15 amp, quindi il 14 ° filo è perfetto.

Articoli Interessanti