Come fare uno screenshot in Windows 10

Se hai un computer Windows 10 e vuoi fare uno screenshot ma non sai come fare, oggi ti mostreremo alcuni dei modi possibili per farlo.

In molte occasioni ci troviamo a navigare in Internet o attraverso il nostro sistema e dobbiamo fare una foto di ciò che stiamo vedendo, sia per documentare qualcosa che per eseguire un tutorial, oggi possiamo eseguire questa azione in un modo molto più semplice Grazie alla possibilità di acquisire schermate e, se si dispone di Windows 10, anche meglio, poiché questa versione del sistema Microsoft ci consentirà di creare schermate in molti modi diversi.

Come fare screenshot con la tastiera

Il modo più comune e più semplice per fare uno screenshot è toccare il tasto Stampa schermo sulla tastiera, solitamente posizionato dopo il tasto F12 . Il nome di questo tasto può variare a seconda della regione in cui ci si trova, ma di solito contiene ImprPant, PrtScn, Print Scr o qualche abbreviazione simile che indica che questo tasto viene utilizzato per stampare lo schermo.

Una volta premuto quel tasto, lo screenshot verrà automaticamente salvato nella cartella Screenshot situata all'interno di Immagini nella nostra cartella OneDrive . Ma affinché funzioni così semplice, dovremo collegare il nostro Windows 10 al nostro account Microsoft . Se non siamo sicuri di averlo collegato, dovremo solo fare uno screenshot seguendo il passaggio precedente e vedere se appare una notifica che dice "Lo screenshot è stato aggiunto al tuo OneDrive". In caso di comparsa, dobbiamo solo fare clic sulla notifica e voilà, saremo all'interno della cartella in cui sono memorizzati gli screenshot.

Se vogliamo solo fare uno screenshot della finestra in cui ci troviamo, vale a dire che la nostra barra di avvio non è stampata, dobbiamo premere contemporaneamente lo schermo e il tasto alt print, vale a dire "alt + ImprPant" nel caso di avere una tastiera con distribuzione latinoamericana.

Se la tua versione di Windows 10 è l' aggiornamento dei creatori (Creators Update di Windows 10), avrai la possibilità di fare uno screenshot di solo una parte di esso. Per questo dovremo attivare contemporaneamente i tasti "Windows + Shift + S", in questo modo il nostro schermo diventerà grigio e possiamo selezionare con il mouse lo spazio che vogliamo catturare. Questa acquisizione verrà salvata negli Appunti e dovremo solo incollarla in qualsiasi applicazione, che sia Word, Photoshop, Paint o qualsiasi altro programma che ci consenta di importare immagini.

Schermate con lo strumento di ritaglio

Se vogliamo creare schermate in un modo più flessibile, allora dobbiamo usare lo strumento di ritaglio incluso in fabbrica in Windows 10. Per aprirlo dovremo guardare nel nostro elenco di applicazioni o semplicemente scrivere "ritaglio" nella scheda Casa.

All'apertura avremo diverse opzioni molto intuitive. La scheda Modalità ci permetterà di scegliere il tipo di schermate che vogliamo: gratis, rettangolare, finestra o schermo intero (queste ultime due soddisfano le funzioni che spiegheremo più dettagliatamente all'inizio).

D'altra parte avremo l'opzione di differimento che ci permetterà di selezionare il tempo necessario per scattare la cattura, questo è l'ideale per quando vogliamo scattare una foto di una finestra pop-up.

Cattura dello schermo con il laptop

Se guidi con un laptop, fare uno screenshot con un laptop è un po 'diverso da quello spiegato sopra. In questo caso, ciò che dovresti fare è individuare il tasto Fn sulla tastiera e provare le seguenti combinazioni:

  1. Schermata di stampa tasto Fn + (ImprPant o PrtScn): crea uno screenshot e salvalo negli appunti, per vederlo dovremo incollarlo in un editor di immagini.
  2. Tasto Fn + Windows + per la stampa dello schermo: salva l'acquisizione dello schermo nella cartella Immagini.
  3. Fn + Alt + tasto di stampa schermo: cattura la finestra attiva al momento, cioè senza la barra di avvio.

Utilizzando la barra dei giochi di Windows 10

Altre opzioni per acquisire schermate è utilizzare la barra di gioco che include Windows 10. Per questo dobbiamo andare su Impostazioni> Giochi> Barra di gioco . Una volta lì troveremo diverse opzioni per configurare i nostri tasti per acquisire schermate o, ancora meglio, per registrare la schermata. Inoltre, possiamo modificare l'indirizzo in cui vengono salvate le nostre acquisizioni, in modo da poter creare una nuova cartella con un indirizzo più accessibile.

Utilizzando LightShot

Se desideri ulteriori impostazioni quando scatti schermate, LightShot fa per te. Questa applicazione gratuita di facile installazione ha più opzioni dopo aver fatto lo screenshot, puoi aggiungere testo, frecce, colori, sottolineare cose, ecc. Quindi ti permetterà di salvarlo o caricarlo direttamente sui social network. Per ottenerlo è necessario accedere al sito Web ufficiale e scaricarlo. Una volta sul tuo PC, il programma si aprirà in background e devi solo eseguirlo facendo clic sulla sua icona situata nella barra di avvio.

conclusione

Come spiegato in tutto l'articolo, Windows 10 ha più opzioni per acquisire schermate, se si dispone di un computer desktop ci sono le seguenti combinazioni:

  1. ImprPant: salverà lo screenshot nella cartella Immagini in OneDrive se il tuo account Microsoft è collegato al tuo sistema o lo manterrà negli Appunti fino a quando non viene incollato se non lo hai.
  2. ImprPant + Alt: acquisirà solo la finestra in cui ti trovi a omettere la barra di avvio.
  3. Windows + Maiusc + S: se il tuo sistema è l'aggiornamento per i creatori, puoi utilizzare questa opzione che ti permetterà di catturare solo la parte dello schermo selezionata con il mouse.

Se desideri maggiore libertà, puoi utilizzare lo strumento di ritaglio che include anche un'opzione per catturare in ritardo se vuoi catturare i popup e se vuoi ancora più opzioni, puoi scaricare applicazioni di terze parti come quella sopra menzionata.

Articoli Interessanti