Che cos'è la conduttività?

definizione

In fisica, la conducibilità è la qualità di essere in grado di trasferire calore, suono o carica elettrica e può essere definita in termini di mobilità elettronica, densità, temperatura e altre variabili che influenzano.

Conducibilità elettrica

La conducibilità elettrica si riferisce alla mobilità di carica in un campo elettrico, che aumenta all'aumentare della temperatura; I metalli sono conduttori particolarmente buoni, poiché i loro legami consentono agli elettroni esterni di vagare più liberamente.

Conducibilità acustica

La conduttività acustica viene misurata osservando la velocità con cui il suono viaggia attraverso una sostanza, l'idea generale, tuttavia, è che la compressibilità smorza la velocità del suono, ad esempio, il suono viaggia più velocemente attraverso di solidi che di liquidi.

Conducibilità termica

La conduttività termica è la velocità alla quale il calore fluisce attraverso il conduttore per unità di tempo, ma aumenta con la sezione trasversale e diminuisce con la lunghezza del conduttore.

semiconduttore

Un semiconduttore è costituito da elementi elettricamente conduttivi tenuti in sospensione da un reticolo non conduttivo, generalmente di silicio. Quando diversi elementi conduttivi sono limitati a regioni diverse, l'interazione tra queste regioni provoca effetti interessanti, come la violazione della Legge di Ohm.

Articoli Interessanti